OpenAI punta sulle aziende e acquista la piattaforma Multi

Condividi

La società creatrice di ChatGpt continua ad investire sulle soluzioni aziendali

OpenAI si espande, in linea con la strategia che punta a investire in soluzioni aziendali. Pochi giorni dopo aver acquisito Rockset, azienda specializzata in database, la casa madre di ChatGpt ha comprato Multi, startup che sviluppa una piattaforma di collaborazione video per le aziende.

Cos’è Multi

Fondata da Alexander Embiricos, ex product manager di Dropbox, e da Charley Ho, ex ingegnere del software di Google è una piattaforma basata su Zoom progettata per consentire ai team remoti di lavorare insieme tramite chat video.
Tra le funzionalità offerte, la possibilità di collaborare attraverso la condivisione dello schermo da un massimo di 10 persone contemporaneamente, scorciatoie personalizzabili e collegamenti diretti automatici per codice, progetti e documenti.

Team incorporato in OpenAI

Secondo le indiscrezioni di TechCrunch, riporta Ansa, la maggior parte del team di Multi, composto da circa cinque persone, entrerà a far parte di OpenAI una volta finalizzata l’operazione.
Embiricos, amministratore delegato di Multi, ha fatto presente che la società chiuderà dopo il 24 luglio.