Trento e la sua provincia piattaforma di festival ed eventi

Condividi

Dall’economia al vino, passando per il tech e lo sport. Il capoluogo trentino punta sugli eventi per promuoversi. E gli editori mettono in campo il loro know how

Il Trentino è diventato una piattaforma di festival, che coinvolgono in prima linea testate e giornalisti. Dopo il festival dell’economia di Trento, targato Sole 24 concluso poche settimane fa, sul calendario sono già stati fissati appuntamenti che coinvolgono il vino e le cantine, con il Corriere della Sera, le sfide impossibili di Wired a Rovereto, e, a ottobre, la Gazzetta animerà il capoluogo con il Festival dello Sport.

“Il nostro obiettivo è avere turisti durante tutto l’anno e possiamo farlo grazie agli eventi”, ha spiegato l’assessore provinciale al turismo, Roberto Failoni, alla presentazione di Trentodoc, una di queste iniziative. Con parole che, però, andando oltre alla manifestazione enogastronomica, riassumono bene lo spirito che anima questo attivismo organizzativo e promozionale per dare visibilità al territorio.

Settembre in cantina

In piena vendemmia, ci sarà la terza edizione del ‘Trentodoc Festival’, in programma da venerdì 20 a domenica 22 settembre a Trento appunto.
Organizzato dall’Istituto Trentodoc, la Provincia autonoma di Trento e Trentino Marketing in collaborazione con il Corriere della Sera, sotto la direzione artistica di Luciano Ferraro, vicedirettore del Corriere, la manifestazione prevede oltre 40 eventi diffusi in città, tra degustazioni e incontri. Oltre alla possibilità di visitare vigeti e cantine.

Parallelamente al Trentodoc Festival, si terrà Trentodoc in Cantina, con quasi un centinaio di eventi organizzati da 42 case spumantistiche, sulle 67 che fanno parte di Trento Doc.

Le sfide di Wired

Dal 26 al 29 settembre l’attenzione si sposta all’innovazione e al tech con il ‘Wired Next Fest’. Palcoscenico della quattrogiorni la città di Rovereto, l’annoscorso protagonista di un’edizione che ha registrato oltre 10mila presenze.
Il tema sono ‘Le sfide impossibili’, “quelle che hanno spinto l’essere umano a compiere imprese straordinarie nel corso della storia”, ha spiegato Federico Ferrazza, direttore di Wired Italia.

Dopo un primo momento di incontro – il 26 – tra le imprese del territorio, sulle sfide e le opportunità che il progresso tecnologico pone davanti, il festival si apre a tutta la città, con eventi, incontri, conferenze, rassegne stampa, masterclass e workshop.

Lo sport a ottobre

Dal 10 al 13 ottobre ci sarà poi il Festival dello Sport di Trento. Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino Marketing, con la Provincia autonoma di Trento, Comune di Trento, Università degli studi di Trento, Apt di Trento e con il patrocinio del CONI e del Comitato Italiano Paralimpico, la settima edizione ha come titolo ‘Nati per Vincere’.

Confermando l’impianto degli anni passati, anche per il 2024 sono il programma incontri e dibattiti, disseminati in varie location cittadine, arricchiti da camp pratici nelle piazze. Tra questi, per la prima volta ci sarà il camp dedicato agli sport paralimpici, realizzato in collaborazione con il Cip, per permettere a tutti di avvicinarsi allo sport paralimpico e di praticare diverse discipline senza alcuna barriera.