La radio allunga la striscia positiva degli investimenti. Fcp: crescita differenziata

Condividi

Crescita del 3,9% a maggio per gli investimenti pubblicitari sul mezzo, con il progressivo che scende all’8,8% dal +10% del primo quadrimestre.
Appuntamento a ottobre per Radioplus+ 2024

Dopo la crescita in doppia cifra di aprile, gli investimenti pubblicitari radiofonici a maggio rallentano, pur restando in terreno ampiamente positivo. Secondo i dati dell’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply, hanno registrato il +3,9%, con il progressivo da inizio anno che si attesta al +8,8%.

Il commento della presidente Fcp-Assoradio, Gallerini

“Per il quinto mese consecutivo dall’inizio di quest’anno, sottolinea Monica Gallerini presidente Fcp-Assoradio, gli investimenti pubblicitari radiofonici si confermano in territorio positivo, esprimendo in modo tangibile la solidità, l’articolazione e la modernità delle proposte comunicative offerte dai nostri associati”.
“La crescita di questi primi cinque mesi del 2024 permane ampia e differenziata in termini di settori merceologici. Nello specifico emergono in particolare i seguenti comparti: Automotive, Telecomunicazioni, Alimentari, Turismo e Viaggi, Abitazione e Gestione casa”.

Monica Gallerini

“Nei primi cinque mesi del 2024, ha proseguito Gallerini, si confermano inoltre in territorio ampiamente favorevole alcuni fondamentali indicatori di mercato che teniamo costantemente monitorati. Citiamo in particolare la crescita del numero degli annunci in secondi (+10%), quella relativa agli inserzionisti (+ 8%) ed infine l’evidente incremento delle campagne pianificate (+16%)”.

A ottobre Radioplus+2024

“Stiamo inoltre lavorando intensamente alla prossima edizione di Radioplus+2024, che si terrà a Milano il prossimo 17 ottobre, presso il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci”.