Google (Foto di Mitchell Luo su Unsplash)

L’AI spinge le emissioni di Google: +50% in 5 anni

Condividi

Con il boom della nuova tecnologia l’impatto ambientale è notevolmente cresciuto. Ma Big G conferma il suo obiettivo a emissioni zero entro il 2030

Le emissioni di Google sono salite di quasi il 50% negli ultimi cinque anni con il balzo dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale, allontanando l’obiettivo di emissioni nette zero entro il 2030.
Lo riporta il Financial Times.

L’aumento mostra le difficoltà che si incontrano nel ridurre le emissioni mentre si investe nell’infrastruttura dell’IA, afferma Google, ammettendo che il futuro dell’impatto ambientale dell’IA è “complesso e difficile da prevedere”.
Ma la chief sustainability officer Kate Brandt ha ribadito l’impegno di Big G al target del 2030, definendolo comunque molto ambizioso. “Ci aspettiamo che le nostre emissioni continuino ad aumentare prima di calare verso il nostro obiettivo”, ha detto Brandt.