Online i nuovi siti del Gruppo Corriere

Condividi

Il Gruppo Corriere – che edita 12 testate tra quotidiani cartacei, quotidiani web, mensili di settore e da aprile, anche l’emittente Dab Radio Corriere dell’Umbria) ha rivisto completamente i siti  www.corrieredellumbria.itwww.corrierediarezzo.itwww.corrieredisiena.itwww.corrieredimaremma.it

Nuova grafica, nuova impaginazione, nuovi caratteri per titoli e testi. “Tutto più in linea – spiega Sergio Casagrande, direttore del Gruppo Corriere – con i quotidiani cartacei per presentare prodotti più omogenei nell’aspetto, ma non nei contenuti”.

“Il notiziario dei nostri siti, infatti – sottolinea Casagrande -, continuerà ad essere differente da quello che presentiamo nei  quotidiani in edicola. Il motivo è semplice: crediamo nella multimedialità, nelle nuove tecnologie, nei nuovi modi e sistemi di fare informazione, ma siamo anche convinti che il giornale tradizionale, quello cartaceo, possa e debba ancora distinguersi da tutte le altre offerte oggi possibili: non per sopravvivere, ma per continuare a soddisfare quella richiesta, che è ancora forte, di lettura nella forma più classica che, per alcuni, è considerata anche più meditativa”.

“La distinzione tra i nostri Corrieri on line e i nostri Corrieri in edicola – aggiunge Sergio Casagrande –  la consideriamo una scelta obbligata non solo per evitare un cannibalismo tra i due prodotti, ma perché un quotidiano via web, per avere successo, deve garantire prima di tutto l’ “immediatezza della notizia”, mentre un quotidiano cartaceo deve saper offrire quel qualcosa in più (e anche molto di più) per farsi leggere ogni mattina”.

“Proprio per questo il Gruppo Corriere – afferma il direttore  non solo considera i suoi siti internet testate on line vere e proprie differenti dai quotidiani cartaceo, ma affida la realizzazione dei notiziari via web ad una redazione e a collaboratori specifici. C’è, ovviamente, una partecipazione di tutti i giornalisti del gruppo, ma c’è anche una squadra che lavora in maniera specifica per offrire un notiziario completo, aggiornato, equilibrato, attendibile e verificato”.

Il notiziario on line del Gruppo Corriere è di libera fruizione, gratuitamente.