Le Pen sconfitta, esultano i Blues. E la rete “candida” Koundé

Condividi

Jules Koundé, Marcus Thuram, Aurelian Tchouameni e Kylian Mbappe sono scesi in campo in vista del secondo turno elettorale in Francia per “fermare la destra estrema”. Così dopo l’esito di ieri, 7 luglio, sui social dei giocatori non mancano ringraziamenti e messaggi per i francesi.

Indubbiamente l’esito del secondo turno delle elezioni in Francia è stato decisamente favorevole alla sinistra e al gruppo del presidente della Repubblica e fortemente deludente per il Rassemblement di Le Pen e Bardella, ma non rende ancora chiaro chi potrà guidare – evidentemente mediando – il nuovo, prossimo esecutivo transalpino.
Emmanuel Macron per adesso ha confermato il capo del governo Gabriel Attal, ma c’è pure l’ipotesi Jules Koundé. La scherzosa candidatura del difensore dei blues arriva dal web, ultimo capitolo del coerente impegno anti-destre dei bleus.

“Fermiamo le destre” aveva detto in conferenza stampa Kylian Mbappè, prima ancora di ricevere la botta al naso nel primo match della Francia agli Europei di calcio e trasformarsi nel giocatore mascherato.
E sulle tv di Bollorè, sponsor mediatico del Rassemblement, gli aveva subito risposto piccato Jordan Bardella.

Ma il capitano aveva subito incassato la solidarietà dei compagni. A partire da quella di Marcus Thuram, compagno d’attacco nella Nazionale e star dell’Inter.

Impegno per la causa – prima delle elezioni – lo avevano mostrato anche gli altri giocatori, specie sui social. E il 30 giugno Jules Koundé, terzino con i piedi buoni, era arrivato a quota 7,7 milioni di visualizzazioni col post su X che invitava gli elettori a fare il proprio dovere ed evitare che vincesse l’odio.

Il 6 luglio, dopo la vittoria con il Portogallo ai rigori, con una sua trasformazione abbastanza decisiva, su M6 il giocatore aveva fatto una ulteriore dichiarazione sull’importanza di barrare la strada al Rassemblement di Bardella e Le Pen.

Domeni, nelle prime ore dela serata, Koundé ha dichiarato la soddisfazione per l’esito del secondo turno con un post che si felicita con tutti i francesi che si sono mobilitati per non fare governare l’estrema destra.

Immediata anche l’ironia della Rete, con una candidatura a premier sempre su X.

Gli altri? 11 milioni di views su X per Aurelian Tchouameni che ha parlato de la “vittoria del Popolo” 

Mentre Thuram, con una storia su Instagram, ha avvisato tutti i propri follower che la “battaglia continua”.