Massimiliano Tonelli

CiboToday cresce e pensa a nuove iniziative speciali

Condividi

A poco più di un anno dal lancio, CiboToday la testata food di Citynews si è ritagliata uno spazio da protagonista tra i portali di settore. A certificarlo sono i numeri in crescita che il progetto, che racconta la “quotidianità” del food cercando di valorizzare l’importanza del patrimonio enogastronomico italiano da punti di vista anche culturali, economici e sociali, ha messo a segno.

Lanciato ad aprile 2023, in 14 mesi CiboToday ha visto una crescita dell’audience a ritmi molto sostenuti. Similarweb a novembre 2023 contava già 2 milioni di visite per la testata; ora, a giugno 2024 i dati parlano di 4,2 milioni di visite e 6,3 milioni di pagine viste.
Le fonti dell’editore (dati Plausible) riportano cifre pressoché identiche, ma i contenuti di CiboToday sono integrati all’interno del network dei siti locali di Citynews per cui, grazie alla presenza delle sezioni ‘Cibo’ in otto principali redazioni, il traffico mensile raddoppia portandosi sopra gli 8 milioni di visite (sempre dati Plausible) e doppiando così, ampiamente, il competitor secondo in classifica.

Iniziative speciali in fase di studio

“Fin dal primo momento c’è stato grande riscontro da parte dei lettori e delle realtà del settore nei confronti della nostra testata”, ha spiegato Massimiliano Tonelli (nella foto), direttore Editoriale di CiboToday, sottolineando la rapida crescita del portale. “Parliamo di un caso editoriale molto particolare per la velocità che ha avuto e che conferisce valore a tutta l’azienda, perché ne sottolinea la capacità ecosistemica di far nascere, debuttare e affermare progetti verticali e tematici”.

Secondo Luca Lani, ceo e co-founder di Citynews, il merito di questa crescita è da ricercarsi in quello che ha definito “un giusto mix tra tone of voice dei nostri articoli e la presenza di contenuti autorevoli seppur veicolati attraverso un linguaggio semplice, rivolto ad un target ampio, popolare e trasversale”.
“Dopo un primo approccio più cauto, possiamo dire di avere una rilevanza primaria fra le riviste di settore, superiore a quelle di testate storiche e prestigiose presenti sul mercato da molti anni”, ha aggiunto Lani, lasciando intendere un’ulteriore sviluppo per il portale. “CiboToday ha già cominciato ad avvicinarsi
ad inserzionisti e brand per ideare assieme progetti speciali. Siamo ancora nella fase di rodaggio, ma i numeri che sta sviluppando questo progetto sono tali da farci credere che a breve potranno partire numerose iniziative sponsored”.